Chatta con noi X
SCRIVI

Pasqua a Belgrado: la porta d’Europa

Dal 10/04/2020 Al 13/04/2020

A partire da € 449

QUOTE E DISPONIBILITA’ SOGGETTE SEMPRE A RICONFERMA AL MOMENTO DELLA PRENOTAZIONE IN AGENZIA

Descrizione

10 APRILE Partenza in mattinata da Napoli con volo, arrivo a Belgrado, visita guidata della città: fortezza di Kalemegdan, piazza Terazije, il Parlamento, il Municipio, il memoriale del Maresciallo Tito, la chiesa di San Sava, la cattedrale ortodossa, il palazzo della Principessa Ljubica. Trasferimento in Hotel e pernottamento.

11 APRILE Prima colazione in Hotel. Giornata a disposizione per visite facoltative: Tour Smederevo–Viminacium oppure Tour Topola-Oplenac. Pernottamento.

12 APRILE Prima colazione in Hotel. Escursione di intera giornata a Novi Sad. Visita dei tre monasteri di Frusta Gora, Sremski Karlovici e la fortezza di Petrovaradin. Rientro in Hotel, cena libera e pernottamento.

13 APRILE Prima colazione in Hotel, tempo a disposizione. Trasferimento in aeroporto per rientro in serata a Napoli.


Quota a persona € 449,00

 

La quota comprende: Volo A/R con partenza da Napoli; Trasferimento Aeroporto – Hotel A/R; 3 notti in camera doppia in Hotel 4* con colazione a buffet; Visita guidata della città con trasferimenti in Bus GT; Escursione intera giornata a Novi Sad; Tasse di soggiorno, assistenza in loco.

La quota non comprende: mance, extra, Assicurazione M/B/A € 20.00, Tasse aeroportuali € 50,00; ingressi ove previsti, tutto ciò non indicato nella voce “La quota comprende”.  

 

Supplementi facoltativi:

  • mezza pensione € 25,00 a persona a notte
  • Escursione 11 Aprile € 72,00 pranzo incluso

 

TOPOLA AND OPLENAC: partenza per Avala Mt e visita della torre della televisione con vista panoramica. Arrivo nella città di Topola. La collina di Oplenac è ​​situata nel cuore della Serbia, nella pittoresca regione di Sumadija e rappresenta la fondazione del moderno Stato serbo. Sulla sua cima, si erge un monumento unico del patrimonio culturale e storico serbo: la Chiesa di San Giorgio. Un mausoleo a cinque cupole in marmo bianco della dinastia Karadjordjevic, decorato con impressionanti mosaici in 15.000 sfumature, raffiguranti scene bibliche copiate da affreschi medievali di oltre 70 monasteri ortodossi serbi. Oplenac è ​​anche la patria del vino bianco "Triumph", un tempo prodotto esclusivamente per il re Aleksandar Karadjordjevic, secondo la ricetta originale dei viticoltori tedeschi. Visita al complesso Karadjordjevic sulla collina di Oplenac comprende: Chiesa di San Giorgio, Casa di Peter (mausoleo della famiglia Karadjordjevic), Casa del re e della regina, Città di Karadjordje con mostra storica, Galleria nella casa dei viticoltori. Pranzo tipico nel ristorante Aleksandar.

Belgrade - Smederevo – Viminacium: partenza per Smederevo e visita panoramica della fortezza. Smederevo fu la capitale della Serbia nel Medioevo. Pranzo nel tradizionale ristorante serbo con degustazione di vini locali. Proseguimento per Vimnacium, fu la capitale dell'Alta Moesia durante il III e il IV secolo, uno dei pochi insediamenti romani che fu demolito e ricostruito. È ancora in fase di studio e sono in corso nuovi scavi, che promettono nuove scoperte. La visita è un'esperienza straordinaria per ogni visitatore, permettendoti di visitare lussuose terme con pavimenti e pareti a mosaico dipinto con affreschi di eccezionale bellezza. Saccheggiato e distrutto a metà del V secolo, Viminacium rimase dimenticato nel sottosuolo come Pompei. Questa analogia, così come il fatto che le rovine di una città romana e un importante accampamento militare siano un gioiello culturale mondiale, sono la ragione per cui Viminacium fu chiamato Pompei balcanica.

 

Punto d'incontro fra Est e Ovest, Nord e Sud, Belgrado detta ‘’la Berlino dei Balcani’’ per la vivacità culturale-artistica e la frizzante vita notturna che la contraddistinguono

SCARICA PROGRAMMA (PDF)